Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19: Ingresso in Italia e nella Repubblica di Moldova e altre disposizioni

Data:

12/09/2020


COVID-19: Ingresso in Italia e nella Repubblica di Moldova e altre disposizioni
  • NORMATIVA PER L’INGRESSO IN ITALIA:
    • DPCM 7 settembre 2020 con il quale sono state prorogate fino al 7 ottobre 2020 le misure precauzionali per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, di cui ai precedenti decreti, incluso il divieto d'ingresso in Italia per coloro che nei 14 giorni antecedenti abbiano soggiornato o transitato per la Repubblica di Moldova. Fanno eccezione al divieto:

- cittadini italiani, di uno Stato UE, di un paese parte dell’accordo di Schengen, del Regno Unito, di Andorra, del Principato di Monaco, della Repubblica di San Marino o dello Stato della Città del Vaticano e i loro stretti familiari a condizione che siano residenti anagraficamente in Italia da data anteriore al 9 luglio 2020;

- equipaggio e personale viaggiante dei mezzi di trasporto;

- funzionari e agenti, comunque denominati, dell’Unione Europea o di organizzazioni internazionali, agenti diplomatici, personale amministrativo e tecnico delle missioni diplomatiche, funzionari e impiegati consolari, personale militare, italiano e straniero nell’esercizio delle loro funzioni.

Al rientro in Italia da questi Paesi, è necessario sottoporsi ad isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria, compilare un’autodichiarazione nella quale si deve indicare la motivazione che consente il rientro e si può raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).

*********************

Pentru Țările din lista F, care include și Republica Moldova, interdicția de a intra în Italia rămâne în vigoare până
la 7 octombrie, cu excepția cetățenilor UE (inclusiv cetățeni italieni) și a membrilor lor de familie ce au reședința înregistrată în Italia înainte de 9 iulie 2020. Interdicția de intrare nu se aplică echipajelor navigante ale mijloacelor de transport, funcționarilor și agenților diplomatici, personalului militar în exercitarea atribuțiilor lor. 

La întoarcerea în Italia din aceste Țări, este obligatorie autoizolarea și supravegherea stării sănătății, precum și completarea unei declarații în care se va indica motivul intrării. Deplasarea la destinația finală în Italia este posibilă doar cu vehiculul privat. Este, de asemenea permis tranzitul în aeroport, fără părăsirea zonelor speciale de tranzit din acesta.

  • DPCM del 07.08.2020 con il quale sono state prorogate fino al 7 settembre 2020 le misure precauzionali per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, di cui al precedente DPCM del 14 luglio 2020, incluso il divieto d'ingresso in Italia per coloro che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato per la Repubblica di Moldova.

 


425