Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Informazioni importanti riguardanti l'ingresso nella Repubblica di Moldova

Data:

05/10/2020


Informazioni importanti riguardanti l'ingresso nella Repubblica di Moldova

 

***Nuovo regime a partire dal 01.09.2020 per i cittadini stranieri

Con la decisione n. 26 del 21 agosto 2020 la Commissione Nazionale Straordinaria per la Salute Pubblica della Repubblica di Moldova ha stabilito che a partire dal 1 settembre prossimo un regime diverso verrà previsto per i cittadini stranieri e per gli apolidi a seconda che provengano da Paesi a limitato (zona verde) o elevato (zona rossa) rischio epidemiologico.

L'elenco dei Paesi della zona rossa, per i quali sono previste restrizioni, sara' aggiornato ogni 14 giorni ed e' pubblicato sul sito del  Ministero della Salute, Lavoro e Protezione sociale (la lista valida dal 28 settembre all'11 ottobre e' consultabile qui;  A PARTIRE DAL 12 OTTOBRE L'ITALIA SARA' INCLUSA TRA I PAESI NELLA ZONA ROSSA, la lista dal 12 al 25 ottobre e' consultabile qui )

A) Coloro che provengono da Paesi della zona verde potranno entrare nella Repubblica di Moldova senza compilare alcuna dichiarazione epidemiologica e senza sottoporsi ai 14 giorni di auto-isolamento, a condizione che non vi siano stati transiti attraverso Paesi della zona rossa.

B) Ai cittadini stranieri e gli apolidi che provengano invece da Paesi nella zona rossa non sarà permesso l'ingresso nella Repubblica di Moldova, con le seguenti eccezioni:

  • membri di famiglia di cittadini moldavi;
  • stranieri con visto di lunga durata, permesso di soggiorno o documento equivalente;
  • persone che si spostano per motivi professionali, come dimostrato da visti, permessi di soggiorno o documenti equivalenti;
  • studenti stranieri che si recano in Moldova perché iscritti o ai fini dell’ammissione in istituti di istruzione moldavi;
  • familiari di cittadini stranieri che hanno il permesso di soggiorno nella Repubblica di Moldova;
  • cittadini stranieri che operano quali quadri didattici nella Repubblica di Moldova;
  • rappresentanti di missioni diplomatiche accreditate nella Repubblica di Moldova e loro familiari, personale impiegato in ambito umanitario;
  • passeggeri in transito, inclusi i rimpatriati a seguito della concessione della protezione consolare;
  • persone che viaggiano per motivi di salute e umanitari, compreso l’eventuale accompagnatore, a seconda dei casi (con l’esibizione dei documenti giustificativi);
  • lavoratori transfrontalieri;
  • conducenti auto e personale di servizio dei mezzi di trasporto che effettuano trasporto merci, gli equipaggi delle aeronavi / navi e dei treni.

Coloro che entrano nel Paese dovranno compilare una scheda epidemiologica e sottoporsi a 14 giorni di autoisolamento. Il regime di autoisolamento non è previsto per le seguenti categorie, a condizione che non vi siano sintomi clinici di infezione respiratoria, febbre o altri sintomi collegabili al Covid-19:

  • conducenti auto e personale di servizio dei mezzi di trasporto impiegati nel trasporto merci, membri degli equipaggi delle aeronavi/navi e treni;
  • persone che viaggiano per motivi di salute o in ambito umanitario, compreso l’eventuale accompagnatore, a seconda dei casi (con esibizione di documenti giustificativi);
  • studenti che si recano in Moldova perché immatricolati o ai fini dell’ammissione in istituti di istruzione moldavi o esteri;
  • persone che si spostano per motivi professionali, come dimostrato da visti, permessi di soggiorno e altri documenti giustificativi;
  • persone che al rientro nella Repubblica di Moldova dimostrino di essersi recate all’estero per motivi professionali in rappresentanza di una persona giuridica residente in Moldova o di istituzioni pubbliche moldavelavoratori transfrontalieri;
  • rappresentanti delle missioni diplomatiche e degli uffici consolari accreditati nella Repubblica di Moldova, delle organizzazioni/missioni internazionali, compresi i familiari degli stessi, personale impiegato in ambito umanitario;
  • passeggeri in transito.

La Decisione n. 26 del 21.08.2020 può essere consultata QUI

In base alla Decisione n. 33, in vista delle elezioni presidenziali del 1 e 15 novembre viene introdotta inoltre la possibilità di ingresso senza auto-isolamento anche da Paesi nella zona rossa per:

- Osservatori internazionali, rappresentanti di organizzazioni internazionali, governi di Stati stranieri, organizzazioni non governative straniere e esperti in ambito elettorale, purché accreditati presso la Commissione Centrale elettorale;

- Giornalisti stranieri, accreditati quali corrispondenti permanenti nella Repubblica di Moldova attraverso il Ministero degli Affari Esteri



*** Aggiornamento del 24.07.2020: proroga dello stato di emergenza nell'ambito della salute pubblica

Con la Decisione n. 21 del 24.07.2020 la Commissione Nazionale Straordinaria per la Salute Pubblica ha disposto la proroga dello stato di emergenza nell'ambito della salute pubblica fino al 31 agosto 2020.

Restano quindi prorogate tutte le restrizioni di cui alle precedenti Decisioni n. 10 del 15.05.2020 e n. 20 del 10.07.2020, incluso il divieto d'ingresso nella Repubblica di Moldova per i cittadini stranieri, con le seguenti eccezioni:

  • membri di famiglia di cittadini moldavi;
  • stranieri con visto di lunga durata, permesso di soggiorno o documento equivalente;
  • persone che si spostano per motivi professionali, come dimostrato da visti, permessi di soggiorno o documenti equivalenti;
  • rappresentanti di missioni diplomatiche accreditate nella Repubblica di Moldova e loro familiari, personale impiegato in ambito umanitario;
  • passeggeri in transito, inclusi i rimpatriati a seguito della concessione della protezione consolare;
  • persone che viaggiano per motivi di salute e umanitari, compreso l’eventuale accompagnatore, a seconda dei casi (con l’esibizione dei documenti giustificativi);
  • lavoratori transfrontalieri;
  • conducenti auto e personale di servizio dei mezzi di trasporto che effettuano trasporto merci, gli equipaggi delle aeronavi / navi e dei treni.
  • Coloro che entrano nel Paese dovranno compilare una scheda epidemiologica e sottoporsi a 14 giorni di autoisolamento.

Il regime di autoisolamento non è previsto per le seguenti categorie, a condizione che non vi siano sintomi clinici di infezione respiratoria, febbre o altri sintomi collegabili al Covid-19:

  • conducenti auto e personale di servizio dei mezzi di trasporto impiegati nel trasporto merci, membri degli equipaggi delle aeronavi/navi e treni;
  • persone che viaggiano per motivi di salute o in ambito umanitario, compreso l’eventuale accompagnatore, a seconda dei casi (con esibizione di documenti giustificativi);
  • studenti, immatricolati negli istituti di istruzione stranieri, che devono superare test o esami finali di conclusione dei cicli di istruzione secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado, universitaria;
  • persone che si spostano per motivi professionali, come dimostrato da visti, permessi di soggiorno e altri documenti equivalenti;
  • lavoratori transfrontalieri;
  • rappresentanti delle missioni diplomatiche e degli uffici consolari accreditati nella Repubblica di Moldova, delle organizzazioni/missioni internazionali, compresi i familiari degli stessi, personale impiegato in ambito umanitario;
  • rappresentanti di missioni diplomatiche accreditate nella Repubblica di Moldova e loro familiari, personale impiegato in ambito umanitario;
  • passeggeri in transito.

La traduzione non ufficiale della Decisione è disponibile QUI.


424