Acest site foloseste cookie pentru a oferi o experienta mai buna. Incepind navigarea, accepti utilizarea cookie din partea noastra. OK

Comunicazione importante: Restrizioni all'ingresso in Italia per chi viene dalla Repubblica di Moldova

Data:

08/Saturday/am


Comunicazione importante: Restrizioni all'ingresso in Italia per chi viene dalla Repubblica di Moldova

Aggiornamento dell'8.9.2020

Con il DPCM del 7 settembre sono state prorogate, fino all'8 ottobre 2020, le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, di cui al precedente DPCM.

Vengono pertanto confermate le restrizioni all'ingresso in Italia dalla Repubblica di Moldova.

 

Aggiornamento dell'8.8.2020

Con il DPCM del 07.08.2020 sono state prorogate, fino al 7 settembre 2020, le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, di cui al precedente DPCM del 14 luglio 2020 e alle Ordinanze del Ministro della Salute del 16 e del 30 luglio scorso. 


14.07.2020

E' stato firmato il DPCM del 14 luglio 2020 che proroga fino al 31 luglio 2020 le misure del DPCM dell'11 giugno 2020.

Sono inoltre prorogate e restano in vigore, fino al 31 luglio 2020, le disposizioni contenute nell'Ordinanza del Ministro della Salute del 9 luglio 2020, incluse le restrizioni per chi proviene dalla Moldova, oltre che dall'Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del nord, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana.

Fanno eccezione al divieto solo i cittadini europei (UE, Schengen, Regno Unito, i cosiddetti “microstati” europei) e i loro familiari conviventi (ascendenti e discendenti diretti, coniugi, partner stabili, parti di unione civile) con residenza anagrafica in Italia da data anteriore al 09.07.2020. In ogni caso, per questi soggetti si applica l’obbligo di quarantena.

Restano altresì sospesi tutti i voli diretti e indiretti dai Paesi sopra indicati.


426