Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

SPID per residenti all’estero

Il  Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) è il principale strumento di identificazione online per il cittadino e per le imprese nei rapporti con la Pubblica Amministrazione compresi i siti degli Uffici consolari all’estero.

L’utilizzo dello SPID è gratuito.

Anche richiedere SPID è gratuito, ma alcune forme di riconoscimento da parte degli operatori potrebbero essere a pagamento.

SPID è semplice: prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accesso alla rete Wi-Fi pubblica, pratiche d’impresa ecc. sempre con le stesse credenziali.

SPID è sicuro: il sistema SPID assicura la piena protezione dei tuoi dati personali e non è consentito alcun tipo di profilazione; la tua privacy è garantita.

SPID è veloce: è possibile accedere velocemente ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti ovunque ti trovi e da qualsiasi dispositivo.

La Legge di conversione del Decreto Milleproroghe (D.L. n. 198 del 29 dicembre 2022) ha esteso fino al 31 dicembre 2025 il termine ultimo per rilasciare o rinnovare credenziali per l’identificazione e l’accesso dei cittadini ai propri servizi in rete, diverse da SPID, CIE e CNS. Viene inoltre prorogato al 31 marzo 2026 il termine per continuare a utilizzare le credenziali tradizionali rilasciate fino al 31 dicembre 2025.

La proroga permetterà a tutti gli utenti di continuare ad accedere, fino a tale data, al Portale Fast It con credenziali proprie, secondo le consuete modalità e senza necessità di impiegare lo SPID o la Carta d’identità elettronica.

Si rinnova tuttavia l’invito a richiedere lo SPID per tempo poiché diverrà in futuro l’unico canale di accesso ai servizi informatici della Sedi consolari e della Pubblica Amministrazione in Italia.

Come richiedere SPID, come attivarlo, dove si può usare, nonché altre informazioni utili sono reperibili:

– sulla pagina del Ministero degli Affari Esteri dedicata a SPID

– sulle FAQ -Domande Frequenti del sito istituzionale dell’Agenzia dell’Italia Digitale.